Nell'Associazione siamo tutti volontari e i cani sono nostri, significa che vivono con noi 24H al giorno e non diamo importanza alla razza o al possesso di pedigree l’ importante è la predisposizione al lavoro dell ‘UC (per UC s’intende cane e proprietario) .Le quattro specializzazioni sono valanga acqua superficie e macerie ,noi per motivi tecnici logistici facciamo solo ricerca in superficie.  Come si diventa UC da Soccorso Bisogna iscriversi a un'Associazione iscritta in Protezione Civile e frequentare un corso"  base"  per verificare le attitudini e le predisposizioni della futura UC al lavoro che deciderà di intraprendere .Parlo di predisposizione perché l 'UC può essere più portata alla superficie anziché alle macerie o viceversa ,o addirittura a entrambe . Una domanda frequente è a che età  il cane incomincia a lavorare . Il top sarebbe intorno al 4/5 mesi in quanto il cane sino all’ anno  e 1\2 apprende molto facilmente.  Dopo s’insegna ugualmente ma e più  difficile cancellare eventuali abitudini negative comportamentali del soggetto.  Prima ho detto "corso base" in realtà il cane , assimila e impara continuamente dunque non si può parlare di "fine corso" in quanto il cane impara ,nel ‘arco di tutta la vita, e poi mette in pratica nel momento del bisogno per  ricerche operative .L’associazione ha lo scopo di preparare Unità Cinofile abilitate alla ricerca di persone disperse in Superficie e per la formazione di tali Unità occorrono circa due anni nei quali sono formati sia il cane che il conduttore.
Iniziamo a parlare delle UC di superficie . Questo tipo di addestramento si suddivide in due fasi: la prima è quella dell’addestramento, dove vengono impostati i cuccioli e i cucciolini  alla ricerca in superficie di persone disperse. In questa fase s’insegnano al cane i comandi base per consentire al conduttore la corretta gestione del cane durante una ricerca; questa formazione viene effettuata sul  territorio in quanto si avvicina alle condizioni più reali che si andranno a incontrare nelle operatività .Vengono fatti  gli esami ogni sei mesi in località diverse all’ interno del territorio Regionale .Il superamento della prova abilita l’UC a operare per sei mesi sino alla prova successiva .Per le UC di macerie invece l iter è più lungo in quanto devono superare due esami durante l’ anno per poter operare .Tutto questo si rinnova di anno in anno per tutti operativi o aspiranti UC. Noi accettiamo tutti i i cani l’ importante che siano cani equilibrati,e  non chiediamo pedigree o razze specifiche infatti,come vedete abbiamo una varietà di razze presenti e anche  meticci .L importante che un cane non abbia problemi innanzitutto con il contatto umano e poi con i suoi simili, perche spesso e volentieri ,anzi sempre ,lavora  libero a contatto di altri cani .Specialmente in macerie.  Come si addestra un cane ?Tutto il nostro addestramento si basa sulla richiesta da parte del cane, del gioco o del cibo .Mi spiego .Durante l’addestramento sentirete abbaiare il cane al momento del ritrovamento .Noi condizioniamo l ‘abbaio del cane al fatto che il disperso,in addestramento, ha sempre un premio dunque il cane non ci dice "ho trovato "ma richiede con l 'abbaio il cibo o il gioco. C’è l’utilizzo di  un altro metodo di segnalazione in superficie che noi usiamo anche perché su persone disperse o bambini che si possono " allarmarsi e prendere paura"di un cane che abbaia a pochi metri e a mio parere è sempre utile avere in Associazione . .Il riporto. In questo caso il cane fa spola avanti e indietro tra il disperso e il conduttore finche quest ‘ultimo non arriva a contatto con il disperso .Dobbiamo pensare che non tutti i cani sono predisposti ,per vari motivi(razza,e abitudini) ad abbaiare e anche per quanto detto in precedenza si usa questa tecnica di segnalazione .Il limite del riporto lo troviamo in macerie e per questa specializzazione non può essere applicato ….L’addestramento per il conduttore invece si basa sull’insegnamento della topografia e  orientamento, GPS, comunicazioni radio, la gestione della zona di ricerca sia con GPS che senza. Alla fine di tale lavoro si accede agli esami (Due) che abilitano le unità cinofile alla ricerca. Tutto questo si può raggiungere solo con una perfetta intesa tra conduttore e cane